SPORTLAND MILANO – VIP TOMBOLO 0-7 (0-3)
Reti
: 1’ Dardanelli, 5’ Vigato, 17’ Ghigliordini, 2’ e 5’ st Salvador, 12’ st Ghigliordini, 16’ st Dardanelli

SPORTLAND: Malgrati, Seveso, Giordi, Tortorelli, Faria De Oliveira, Salmeri, Pozzi, Filiberti, Marchesi, De Stefano. Allenatore: Riccardo Franco
VIP TOMBOLO: Toledo Milani, Giada Mattarolo, Valle, Carpanese, Zanon, Laurenti, Serena Mattarolo, Dardanelli, Vigato, Ghigliordini, Salvador, Tasinato. Allenatore: Marta Carluccio

Arbitri: Davide De Ninno (Varese), Demetrio Scarfone (Genova); cronometrista: Matteo Elli (Seregno)

 

Nell’ultima di campionato la Sportland Milano si presenta rimaneggiata contro la capolista Vip Tombolo, che straripa al Pala Pertini di Cornaredo e festeggia la meritata promozione nella massima serie A.

Le milanesi chiudono invece il primo campionato di serie A2 al sesto posto, con la soddisfazione della miglior difesa del girone (45 gol subiti) e di aver battuto almeno una volta quattro delle prime cinque della classifica.

L’ultima gara della stagione è stata anche l’occasione per il presidente Andrea Badini per ringraziare gli sponsor Grenke e Mondial Tennis, tutte le ragazze e lo staff tecnico e dirigenziale per quanto di positivo fatto durante questi 8 impegnativi mesi del primo campionato nazionale, dove l’obiettivo iniziale della salvezza è stato centrato con largo anticipo.

La cronaca del match vede le milanesi incassare subito due reti dalle determinatissime padovane, a segno con due tocchi sotto porta di Dardanelli e Vigato. Poi la Sportland abbozza una timida reazione con 2 punizioni dal limite dell’area calciate senza esito da De Oliveira e Seveso senza esito. Al 14’ proprio De Oliveira è costretta a terminare anzitempo l’incontro per infortunio. Prima del riposo il Vip Tombolo colpisce due legni con Carpanese e Tasinato, segnando poi al 17’ la terza rete con un diagonale di Ghigliordini.
La ripresa si apre di nuovo all’insegna della squadra ospite, con la fuoriclasse Salvador che impacchetta la doppietta del 5-0 in 3 minuti. Nella seconda parte Pozzi e Filiberti impegnano due volte Toledo, ma nel finale il Vip Tombolo cala il settebello con il bis di Ghigliordini e Dardanelli e può dar vita ai festeggiamenti.

 

(Rinaldo Badini, ufficio stampa)

Commenti

0